Better Elementor or Divi? The 2 best page builders for WordPress in comparison

Elementor VS Divi- better divi or elementor- differences between the two best page builders for wordpress on the market (1)
Table of Contents
    Add a header to begin generating the table of contents

    Molte aziende e professionisti, ma anche blogger e appassionati di Internet, hanno capito l’importanza di creare una propria presenza online attraverso un sito web ben fatto e accattivante per l’utente.

    On the other hand, software programmers have realized that not all people are able to work with codes and, therefore, simple, user-friendly and affordable programs are needed to create web pages the way you want.

    Such a program is referred to as page builder.

    These are really intuitive software, at low costs and that allow you to customize your website to the maximum, without relying totally on the layouts already provided by CMS software.

    In this article, I want to talk to you about Elementor and Divi, the two best page builders for WordPress

    I'll go over the features of both so that you have all the information you need to understand their operation, practicality and pricing. 

    Nell’ultimo paragrafo, decreterò quale sia il miglior page builder per WordPress.

    From $49/year

    Divi page Builder - page builder - elegant themes

    From $89/year

    Elementor or Divi? Let's decide together. Shall we?

    What is a visual Page Builder for WordPress?

    content marketing and writing for the web - What is a visual Page Builder for WordPress?

    Page Builder, lo dice la parola stessa, è un costruttore di pagine. Molte persone decidono di creare il proprio sito web o blog con WordPress, ma non tutti loro sono web designer. 

    Their desire is to create beautiful pages, graphically speaking, and that communicate with the user effectively, even if they don't have in-depth computer knowledge.

    Certo, WordPress fornisce già dei temi gratuiti tra cui scegliere per costruire le pagine del proprio sito, ma c’è chi desidera delle soluzioni più complesse (non complicate), meno standardizzate, distinte dalla concorrenza e si affida a un page builder.

    In just a few steps, even the most inexperienced blogger or entrepreneur in web design can build their site easily and intuitively.

    What are page builders for WordPress used for?

    A page builder for WordPress has two main goals:

    1. Simplicity
    2. Customization.

    It's a great way not to touch a single line of code and build a site that is consistent with its content and its owner's proposal.

    As mentioned above, WordPress provides some great layouts to work with, but they are very basic and risk looking a lot like those chosen by other users for their own site.

    Per distinguersi dalla massa e costruire una pagina più ricercata, un buon page builder è la soluzione migliore.

    The ease is given by the possibility to move the elements (drag&drop function) and customize them to the maximum.

    What You See Is What You Get is the motto of these tools, indicating the immediate visual feedback the user gets when creating their page.

    *

    Certo, per chi non sa davvero nulla di programmazione i costruttori di pagine per WordPress sono un’oasi in mezzo al deserto, ma c’è da fare una precisazione: questi servizi aggiungono peso alle pagine web, a causa dell’inserimento di temi gonfi, elementi di svariato genere e moduli e, per questo, i web designer esperti non sono molto propensi a usarli.

    Il rischio è quello che le pagine si carichino più lentamente e che vadano anche a minare le funzionalità della SEO.

    Inoltre, se si decide di cambiare tema o page builder, l’eliminazione lascia comunque delle righe di codici inutili che vanno ripulite attraverso un plugin appositamente creato.

    So, if a person is good at coding and has some time to spend on generating their own website, then it is worth opting for this solution.

    Per tutti gli altri, c’è Elementor o Divi.

    How to choose a page builder?

    Compreso che cosa sia un costruttore di pagine, vediamo quali sono i criteri per scegliere il miglior page builder per le nostre esigenze. Bisogna considerare:

    1. The price, which is in line with our budget.
    2. The simplicity of the initial configuration
    3. Which widgets it proposes, i.e. which graphic components can be inserted to better communicate with the user
    4. The intuitiveness of the interface
    5. Which preset layouts it offers
    6. What themes are available
    7. Whether interaction with woocommerce is guaranteed if you are opening a site where you sell products
    8. Which and how many plugins are available
    9. The performance
    10. Customer care
    11. The opinion of consumers who have tried it

    It's helpful when choosing a page builder to take all of these points into consideration. Some people rely solely on price or ease of use, ignoring the advantages and disadvantages of their choice. 

    Il consiglio è quello di dedicare un po’ di tempo alla raccolta di informazioni sui page builders e scegliere quello più vicino alle proprie esigenze.

    Per aiutarti, nel prossimo paragrafo proporrò un confronto: il miglior page builder per WordPress è Elementor o Divi?

    I will take all of the above criteria into consideration and try to score each of the two page builders to ultimately decide which one is the winner.

    Elementor VS Divi? Which is the best page builder for WordPress?

    From $49/year

    Divi page Builder - page builder - elegant themes

    From $89/year

    1. Price

    Price is the detail that immediately jumps out at you when gathering information on Elementor or Divi. The first is free and is downloaded directly from the WordPress dashboard. There are, however, some really useful upgrades:

    1. per 49$ all’anno, si può comprare la versione Pro Essential, ovvero dedicata a un solo sito web;
    2. per 99$ all’anno, la versione Pro Advanced offre la copertura di tre siti al massimo;
    3. per 199$ l’anno, la versione Pro Expert consente di lavorare su 25 siti diversi

    Diamo ora un’occhiata alle proposte di Divi. Non esiste una versione free, ma due che si possono utilizzare su un numero di siti illimitato:

    1. the first one costs 89$ per year
    2. the second one costs 249$ forever

    Relying on price alone to make a judgment is wrong.

    You would first need to read all the specifications of the two page builders and understand what you are going to pay for.

    Comunque, il prezzo è un fattore cruciale nella scelta e rispecchia ciò che necessita l’utente: diciamo che Elementor è pensato anche per coloro che non devono creare dei siti particolarmente impegnativi.

    Moreover, it offers a cheaper solution than Divi to manage just a website, which is the case in many cases of companies, individuals or simple bloggers.

    So for the price section, although for the long term and for professionals Divi is cheaper, the point goes to Elementor, as it is designed just for all needs.

    2. Ease of use and initial configuration

    elementor or divi - 2 best page builders in comparison - review

    Quando si installa un programma, si cerca una soluzione facile e veloce da comprendere. Elementor si installa solo a partire da temi compatibili, come se si trattasse di un plug in.

    This might scare off some users, but for now, those who have tried it with compatible themes are satisfied.

    Divi does not have this feature as it adapts to the theme chosen by the user.

    Once installed, page builders require a bit of in-depth study on the part of the user, but in general they are very simple and familiarity is gained almost immediately.

    The customization options, in both cases, aren't all in the same place and it takes some orientation to get from one page to the next.

    La questione compatibilità, comunque, rende Elementor più intricato.

    So, for this round, Divi wins, but the challenge continues.

    3. Modules and widgets in comparison

    The free version of Elementor does not provide many content modules and widgets, only 40+, but its Pro variant offers 50+.. Nothing to do with Divi's mere 50. 

    ⇒ Check out Elementor's 80+ widgets ⇐

    Even if they are few, however, they are very customizable and don't make Divi a less desirable page builder.

    Having more already built in, the point for best modules and widgets goes to Elementor.

    4. Differences Visual interface of page creation

    Come si diceva all’inizio, i page builders si basano sulla filosofia What You See Is What You Get. Per l’utente è importante trovarsi di fronte a un software che dia un riscontro immediato di come i visitatori vedranno il sito.

    In questo senso, sembra che l’interfaccia più gradita e l’esperienza di navigazione migliore siano quelli di Divi.

    This, in fact, is much more intuitive and faster than Elementor's, which often requires returning to the WordPress bulletin board to change its settings.

    Entrambi si basano su un interfaccia drag & drop (trascina e rilascia) che facilita infinitamente il lavoro dell’utente, ma Elementor risulta più macchinoso e meno evoluto di Divi.

    Because of this, because of its speed of action on the pages, Divi earns the point this round.

    5. Pre-made Templates in comparison

    elementor or divi - 2 best page builders in comparison - divi vs elementor review

    Elementor dispone di 300 templates in modo da rendere il proprio sito unico e personalizzabile. Si tratta di una risorsa utilissima per chi non ha dimestichezza con il web design e aiuta a risparmiare molto tempo, soldi e fatica.

    ⇒ Take a look at Elementor's 300 templates ⇐

    Anche Divi dispone di molti layout da personalizzare, anche se, a mio avviso, il processo di personalizzazione è più macchinoso: avviene infatti attraverso un pannello di controllo, che non è difficile da utilizzare, ma sicuramente più dispendioso in termini di tempo.

    ⇒ Take a look at Divi's templates ⇐

    Per una questione di praticità, Elementor fornisce i pre-made templates migliori, sia per facilità di modifica, sia per estetica.

    6. Theme builder comparison

    Le versioni a pagamento di Elementor e Divi dispongono di theme builder, uno strumento che permette di intervenire su tutti gli elementi del template e personalizzarli al massimo, come header, footer, loghi, fonts, blog post template, immagini ecc.

    Vediamo nel dettaglio come funziona il theme builder dei due page builder che stiamo considerando:

    1. Elementor dispone di un theme builder efficacissimo, in grado di intervenire su qualsiasi elemento della pagina in modo che essa rispecchi le esigenze del suo creatore e dei visitatori. Tra i due costruttori di pagine per WordPress, Elementor è quello che ha acquisito per primo questo utilissimo strumento ed è, tra i due, probabilmente quello che funziona meglio. Partendo dai template di WordPress, grazie al drag & drop, il theme builder di Elementor permette di spostare e modificare moduli, titoli, immagini e copy come più si desidera nella pagina.
    2. Divi possiede un theme builder più recente che funziona in modo simile a quello di Elementor. Offre infinite possibilità di personalizzazione, grazie alla funzione drag&drop e alla semplicità d’uso. I moduli e widget possono essere inseriti e modificati direttamente dal front end, risparmiando molto tempo e avendo già un’idea chiara di come sarà il sito una volta terminato.

    Come già detto, la funzione theme builder di Elementor è molto più evoluta. Lo testimonia anche la presenza di una modalità pop up builder integrata che consente di generare finestre utili alla navigazione dell’utente, mentre invece, per fare questo su Divi, bisogna scaricare un plug in dedicato che, comunque, non è efficiente quanto quello di Elementor.

    Elementor or Divi?

    Elementor gets the point this round.

    7. Integration with woocommerce in comparison

    Web designer salary - how much does a web designer earn - siteground prices -

    Per i più inesperti, Woocommerce è un plug-in di WordPress che consente di creare siti di e-commerce in modo facile e con pochi sforzi.

    Both Elementor and Divi present Woocommerce integration.

    The functions are very similar and useful: you can create your own virtual store, add products with all the details, tags, search options within the e-commerce and much more.

    What differentiates the two-page builders for WordPress is the presence of some functions that require a few lines of code in Elementor.

    Those who don't have even a little bit of basic code writing knowledge find themselves somewhat limited.

    Essendo l’integrazione Woocommerce di Divi meno macchinosa e proponendo una soluzione più completa, vince questo round.

    8. Additional plugins and addons

    Il Costruttore di pagine per WordPress Elementor offre un maggior numero di plugin che lo rendono molto più efficiente e desiderabile per chi sta costruendo il proprio sito. Alcuni si possono installare gratis, mentre altri hanno un costo. Vediamo alcuni esempi:

    1. Ultimate Addons for Elementor which is a plugin that offers 22 additional widgets for website creation. This item does not have a free version;
    2. Essential Addons for Elementor, un plugin con versione gratuita che permette di usufruire di 30 widget. La versione PRO ne aumenta il numero e la qualità. Il prezzo di quest’ultima parte dai 40 dollari all’anno;
    3. Crocoblock, un plugin dal nome simpatico che offre pacchetti di addons da vendere singolarmente in base alle esigenze, in modo da far risparmiare gli utenti. Si tratta di un’offerta professionale molto ampia e che viene presentata attraverso delle utilissime demo. Il costo di installazione per un solo sito web è di 130$ all’anno;
    4. Element pack lite è gratis, e offre una gamma eccellente di widget. La versione PRO Costa 99$ all’anno nella sua versione di base e fornisce anche supporto completo e aggiornamenti costanti;
    5. Finally, I'll add to the list Premium Addons for Elementor which is also very chosen for the existence of a full free version. Even the prices of the PRO version are not bad, considering that for the management of a site costs 39$ per year.

    Io personalmente uso Crocoblock e Essential Addons per Elementor; e quest’ultimo è quello che preferisco perché fa parte della famiglia del tema Astra, il tema che uso per tutti i progetti di web design.

    There are many more in Elementor, but this is not the place to go into them in full.

    We now turn to Divi which, upon installation, provides 3 basic plugins:

    • Bloom per la lead generation
    • The page builder theme for WordPress.
    • Monarch that provides practical buttons for sharing content.

    The other plugins are to be installed. Let's see together some of the most chosen extensions by users and the best ones to customize your site to the maximum:

    1. Divi Overlays che consente, appunto, di creare overlays di pop up, che generino nuovi lead e indirizzino a pagine specifiche del sito;
    2. Divi Toolbox which enriches Divi's themes. It allows you to act directly on the various elements of the page and customize them to the maximum;
    3. Be Superfly Image Intense per rendere anche le immagini funzionali al sito, aggiungendo, ad esempio, delle call to action;
    4. Wp-Den, un’estensione che non offre solo più di mille nuovi layout, ma anche un theme builder più completo ed efficace rispetto alla versione di base di Divi;
    5. Divi Kingdom Woocommerce Builder che completa il range di strumenti per la creazione di siti e-commerce. E’ pratico, ricco di opzioni e aiuta a raggiungere i risultati desiderati senza troppo sforzo.

    Although Divi's plugins are very useful and complement the standard version of the page builder, however Elementor è molto più avanti anche nel campo dell’offerta dei plugin

    Not only are there a lot more of them numerically speaking, but they offer some really amazing and competitively priced (and free!) solutions.

    9. Performance comparison

    Risulta che Elementor sia leggermente più lento e meno responsive rispetto a Divi. Sono disponibili, però, per entrambi i page builder, plugin utili per ottimizzare le prestazioni e velocizzare le azioni che si svolgono.

    So as far as performance goes, there is no doubt that Divi is more agile.

    10. Customer support

    elementor or divi - 2 best page builders in comparison - divi vs elementor review

    Sia Elementor che Divi possiedono delle community molto utili per risolvere i dubbi degli users. Per quanto riguarda l’assistenza al cliente, mentre Elementor si basa su un sistema a ticket che risulta più lento, Divi ha introdotto di recente un Support Center autonomo che verifica l’eventuale presenza di bug o rallentamenti e aiuta il cliente a risolverli.

    Although both sites never leave the user at the mercy of problems, Divi presents the best service to assist customers.

    11. Consumer feedback

    Gli utenti preferiscono Elementor o Divi? Ovviamente c’è chi preferisce l’uno e chi l’altro. In entrambi i casi vi sono dei piccoli difetti, ma nessun utente è veramente insoddisfatto della sua esperienza.

    Questo dimostra l’affidabilità e l’efficacia dei due costruttori di pagine per WordPress che, grazie ad anni di progettazione e sviluppo, non deludono.

    If you search online for user feedback, you'll see a lot of stars, but the one that earned the most is Elementor. 

    Do you agree?

    Final Verdict: Which is the best page builder for WordPress is it Elementor or Divi?

    Mindset di successo - i 5 passi per diventare un imprenditore digitale di successo - è meglio elementor o divi?

    Non si tratta di una vittoria schiacciante. Siamo davanti forse ai migliori page builder in circolazione e non abbiamo particolari lamentele da avanzare.

    Le differenze tra i due ci sono, ma non rendono l’uno il costruttore di pagine per WordPress perfetto e l’altro mediocre, quindi, questo articolo, e soprattutto questo penultimo paragrafo, ha lo scopo di farti scegliere il page builder più adatto a te in base alle caratteristiche esposte.

    Ricapitoliamo in poche righe ciò che distingue un page builder dall’altro.

    Divi è evidentemente più economico, soprattutto per chi deve gestire tanti siti, ma non ha una versione free per permettere all’utente di entrare in contatto con il programma e valutarne la facilità d’uso.

    On the other hand, a free version of the page builder would help those users who don't need a lot of features to build the pages of their site, like a novice blogger. 

    Elementor, on the other hand, offers this very useful service.

    Elementor, a mio parere, e stando a ciò che scrivono gli utenti sul web, sembra il più facile da apprendere. E’ più intuitivo, anche se anche Divi, una volta acquisita dimestichezza, si rivela abbastanza semplice da gestire.

    While Divi already presents elements in the layout that you can work on, Elementor presents them in the left column and allows the user to drag and drop them into the page. Visually, the latter is much clearer and cleaner.

    Parlando di modelli (templates), Elementor ne fornisce ben 300 nella versione PRO più economica, mentre Divi solo 100.

    Sure, then all it takes is one well-made theme to convince the user to use it, but why give up variety?

    Anche parlando di moduli ed elementi da aggiungere nella pagina, Elementor si rivela molto più ricco rispetto a Divi. Le opzioni di personalizzazione del proprio sito sono davvero innumerevoli grazie a Elementor.

    La funzione drag & drop, presente in entrambi i page builder, è poi davvero utile per rendersi conto di come sarà il proprio sito già mentre lo si modifica. Ricorda, ciò che vedi è ciò che otterrai, grazie a Elementor o Divi.

    Per quanto riguarda i temi, come già si è detto, Elementor può essere installato solo a partire da temi compatibili, mentre Divi è molto più versatile. Da una parte si può rivelare un vantaggio perché permette di imparare a fondo a gestire un solo tema, ma d’altra parte è un dettaglio limitante.

    Se sei scaltro con gli shortcode, allora dovresti considerare l’idea che Divi sia il page builder pensato per te. Il costruttore di pagine per WordPress più “anziano” dispone infatti di una libreria di shortcode, cosa che a Elementor manca.

    This also means that these codes will remain once you change a theme or even the page builder itself, but there are still plugins that can remove them.

    Parlando poi di assistenza, entrambi i page builder sono dotati di un gruppo Facebook attivo, una community di utenti e programmatori sempre pronta a supportare lo user e un servizio via e-mail.

    Divi also provides a convenient live chat to speak directly with customer support.

    Non c’è dubbio, a questo punto, che il miglior page builder per WordPress sia Elementor.

    It wins by a narrow margin, because Divi is a truly outstanding page builder thanks to its ease of use and all the features that allow you to build the pages of a site exactly as you want.

    Elementor, however, has a beginner-friendly free version and has many additional features: it has many more themes, modules and widgets, add-ons and plugins also free to make the experience complete.

    Il suo pop up builder, inoltre, è imbattibile.

    E per finire, il team di Elementor sforna aggiornamenti eccezionali regolarmente.

    Want to make it even easier to create and customize your website?

    Elementor and Astra Agency are two EXCEPTIONAL tools that will help you to blogging professional in record time!

    With Astra Agency (Astra PRO Theme, Astra Premium Sites etc..) you can import complete websites in 2 clicks, and with Elementor Pro you can edit every single detail without any difficulty.

    Buying these 2 tools, could be the best decision and investment you could make throughout your online career.

    Bye bye Gutenberg! Bye bye thousand euro web designers!

    FAQ: Divi or Elementor

    Come fare un piano editoriale per un blog - scrivere per il web - web copywriting - Storytelling

    Beyond the prices, the interface and the number of themes, modules and plugins offered, the main difference between Divi and Elementor lies in the fact that one comes with a theme and the other doesn't. In fact, Divi was born as a WordPress theme and then as a plugin. So, when you install one of the two, you also buy the other since they are not sold separately.

    The answer is yes. Gutenberg is a WordPress editor for content creation and is compatible with both Elementor and Divi. However, it must be said that this editor does not have all the advanced features of the two-page builders, so it is better to get a more powerful plugin.

    As mentioned earlier, Gutenberg is less advanced than the two-page builders. However, it must be said that some of Gutenberg's content, such as articles, is very light and easy to load, so it's not entirely disadvantageous to use this editor. Elementor or Divi however provide more themes, blocks and control over the page, so you can customize your site as much as possible.

    Elementor compatible themes are, for example, Blocksy, Astra, Ocean WP, Phlox, GeneratePress and Hello Theme.
    Divi, on the other hand, is compatible with almost all themes on the market.

    Divi does not have a free version and costs 89$ annually or 249$ for a lifetime use of the service. Included in the price are access to Divi Extra and the main tools, the ability to manage an unlimited number of sites, support, updates and hundreds of themes.

    Elementor has a free version for those who don't have any particular needs in creating their website. However, the paid versions are much more complete and useful. It starts with the Personal offer of 49$ per year, then moves to the Plus offer at 99$ per year up to the 199$ version which is called Expert.

    As mentioned earlier, Divi is more performant. Perhaps the reason behind Elementor's slight slowdown is the heaviness of its various elements. However, when choosing plugins, there are some dedicated to page builder optimization that makes them faster and more performant.

    Conclusions

    how to start a blog and create a website to earn money online - become a blogger

    Elementor and Divi page builders are really the best web page builder plugins on the market.

    They save time and energy, avoiding the problem of codes for the inexperienced and providing a simple and fast to use interface.

    Do you want to change the font of a page title? Background colors? Add pop-ups? Images? Files to download? With Elementor or Divi this is possible in a few clicks.

    I think the two real reasons for choosing one over the other, at the end of the day, are price and speed of learning. 

    Elementor is more expensive, but also more intuitive, while Divi costs less, especially for those who have to manage many sites, but is more cumbersome.

    At the end of the day, these are two exceptional and constantly evolving tools. 

    Maybe in the next few years we'll see Divi come up with compelling features and beat Elementor in terms of likeability, or maybe a third challenger will be added. 

    Who can tell?

    What is certain is that those who try a page builder for WordPress and understand its functionality never go back to the old codes.

    Thank you for your attention and for walking with me through to this point in the article.

    See you anon!

    A hug.

    >

    Consultation

    Compila questo formulario e ti ricontatteremo nel minor tempo possibile.

    Close